Offerte di Soggiorno 25 Aprile Toscana - Podere Cerreta Bed and Breakfast

Vai ai contenuti
                                                       

Ponte del 25 Aprile in Toscana

 
 
La Toscana a fine aprile è tutta un’esplosione di verde e fiori è l’inizio della Primavera. Il grano è già alto e lussureggiante e forma delle onde verdi di grande fascino. Il ponte della Festa della Liberazione è un’ottima occasione per visitare la nostra regione e in particolare il nostro bellissimo territorio, San Godenzo in provincia di Firenze, riscoprire la bellezza delle calde giornate primaverili dopo il lungo inverno. Scegli tra le nostre proposte o richiedici un’offerta personalizzata.

 
Offerta di soggiorno 25 Aprile a Podere Cerreta:

 
2 notti, sistemazione in Camera Matrimoniale, colazione inclusa, 1 cena tipica Toscana, € 105 a persona

 
2 notti/2 persone sistemazione in Appartamento (Monolocale Nuovo!!) “La Loggia” composto da Cucina attrezzata, piccolo Soggiorno con divano matrimoniale, letto matrimoniale mansardato, Bagno con doccia, terrazzino, e lavanderia, colazione inclusa, 1 cena tipica Toscana, € 140 a persona

 
2 notti/4 persone sistemazione in  Appartamento  “Vecchio Fienile” 4 – 6 posti letto composto da Cucina attrezzata,  Salottino con divano letto, 2 Camere doppie, , colazione inclusa, 1 cena tipica Toscana, € 140 a persona

 
Perché il 25 aprile è la festa della Liberazione:
 
Il 25 aprile è il giorno in cui ogni anno in Italia si celebra la festa della Liberazione dal nazifascismo, avvenuta nel 1945. L’occupazione tedesca e fascista in Italia non terminò in un solo giorno ma si considera il 25 aprile come data simbolo, perché quel giorno del 1945 coincise con l’inizio della ritirata da parte dei soldati della Germania nazista e di quelli fascisti della repubblica di Salò dalle città di Torino e di Milano, dopo che la popolazione si era ribellata e i partigiani avevano organizzato un piano coordinato per riprendere le città.
 
 
La decisione di scegliere il 25 aprile come “festa della Liberazione” (o come “anniversario della Liberazione d’Italia”) fu presa il 22 aprile del 1946, quando il governo italiano provvisorio, il primo guidato da Alcide De Gasperi e l’ultimo del Regno d’Italia, stabilì con un decreto che il 25 aprile dovesse essere “festa nazionale”. La data fu fissata in modo definitivo con la legge n. 269 del maggio 1949, presentata da De Gasperi in Senato nel settembre 1948. Da allora, il 25 aprile è un giorno festivo, come le domeniche, il primo maggio, il giorno di Natale e da alcuni anni la festa della Repubblica, che ricorre il 2 giugno. La guerra in Italia non finì il 25 aprile 1945, comunque: continuò ancora per qualche giorno, fino agli inizi di maggio.
 
 
Anche altri paesi europei ricordano la fine dell’occupazione straniera durante la Seconda guerra mondiale, ma in date diverse: Olanda e Danimarca la festeggiano il 5 maggio, in Norvegia è festa l’8 maggio, in Romania il 23 agosto. Anche in Etiopia si festeggia il 5 maggio la festa della Liberazione, ma in quel caso per ricordare la fine dell’occupazione italiana, avvenuta nel 1941
 
Cascata delle Fate a Podere Cerreta
Bellissima città di Firenze
Creato da Alessandro Contedini
@ tutti i diritti riservati - Bed and Breakfst Podere Cerreta -
Torna ai contenuti
... ...